Shopfitting Network

La vetrina degli arredatori di negozi.

I migliori costruttori di punti vendita.

Retail, Franchising, Flagship store.

The showcase of shop fitters.

The best point of sale builders.

Retail, Franchising, Flagship store.

CONDIZIONI GENERALI

PREMESSA

Shopfitting Network www.shopfittingnetwork.com è un Portale Web di informazione riguardante il settore arredamento negozi a cui si aderisce tramite un abbonamento annuale, semestrale o trimestrale stipulato tra il Fornitore del servizio, di seguito “Fornitore“ e le Aziende o persone fisiche del settore medesimo di seguito “Committente“.

1. DEFINIZIONI

Agli effetti delle presenti condizioni generali, i termini utilizzati hanno il significato di seguito definito:

Condizioni generali: le presenti condizioni generali di vendita di spazi di pubblicità e adesioni alla Bacheca.

Fornitore: Bianco Giovanni BIANCO HOME TUSCANY con il marchio SHOPFITTING NETWORK e il sito www.shopfittingnetwork.com, con sede in Via della Zecca 30 Lucca, iscritta presso la Camera di Commercio di Lucca al numero LU – 229932 del Registro delle imprese, partita IVA n. 02490400468.

Committente: il cliente che ordina l’inserzione pubblicitaria o l’Adesione alla Bacheca.

Parti: il Fornitore ed il Committente, complessivamente intesi.

Contratto: il contratto di vendita di spazi di pubblicità o l’Adesione alla Bacheca concluso con il Fornitore.

Mezzi: il Portale web dedicato, la rivista dedicata, i siti web, ai quali si riferisce la vendita di spazi di pubblicità curata dal Fornitore ai sensi delle Condizioni generali.

Proprietario dei Mezzi: il Portale web dedicato, la rivista dedicata, siti internet, proprietario dei Mezzi.

Oggetto pubblicitario: comunicazione da diffondere sui Mezzi, nello spazio acquistato dal Committente in forza del Contratto.

Adesione: Iscrizione al Portale www.shopfittingnetwork.com nella sezione Bacheca da diffondere, compilando il FORM dal Committente in forza nel Contratto.

Spazio pubblicitario: spazio sui Mezzi dedicato alla diffusione del dell’Oggetto pubblicitario.

2. AMBITO DI APPLICAZIONE

2.1 Le Condizioni generali si applicano a tutti i contratti aventi ad oggetto la vendita, da parte del Fornitore, degli Spazi pubblicitari sui Mezzi e l’Adesione alla Bacheca Partners. Condizioni difformi e/o aggiuntive rispetto a quelle che seguono, anche se non espressamente rifiutate dal Fornitore, non avranno efficacia alcuna.

2.2 Le presenti condizioni generali, pertanto, salva diversa espressa pattuizione scritta e salvo quanto inderogabilmente previsto dalla legge:

– implicano l’adesione completa e senza riserve alle stesse del Committente;

– rimarranno valide anche in caso di successive modifiche o revisioni da parte del Fornitore, che non si applicheranno ai Contratti già conclusi in forza delle stesse, salvo quanto diversamente ed espressamente previsto nelle presenti condizioni generali;

– annullano ogni diversa clausola contenuta nella corrispondenza intercorsa tra le Parti, anche se anteriore alle Condizioni generali, salva espressa diversa previsione.

3. CONCLUSIONE DEL CONTRATTO

3.1 Il Contratto si intenderà concluso quando il Committente avrà inviato al Fornitore il pagamento di Oggetti pubblicitari o Adesione alla Bacheca Partners “Ordine” precedentemente discusso da quest’ultima, sottoscritto per accettazione in ogni sua parte.

3.2 Fermo quanto previsto al punto 3.1, il Fornitore, a propria discrezione, avrà facoltà di intendere il Contratto concluso quanto il Committente avrà inviato accettazione dell’Ordine di cui al punto 3.1.

3.3. Nel caso di ordini “aperti”, le singole richieste di pubblicazione di Oggetti pubblicitari o Adesione alla Bacheca da parte del Committente rappresentano unicamente l’esecuzione del Contratto già perfezionato con l’accettazione della proposta di vendita relativa all’intero pacchetto acquistato dal Committente.

4. CONSEGNA DEL’OGGETTO PUBBLICITARIO

4.1 L’Oggetto pubblicitario dovrà essere inviato al Fornitore, a cura e spese del Committente, unitamente al materiale necessario a dare esecuzione al Contratto, nelle forme previste in funzione del Mezzo al quale è destinato.

4.2 I’Oggetto pubblicitario ed il relativo materiale verrà consegnato al Fornitore via internet il giorno stesso della data prevista per la relativa diffusione, fatta salva la facoltà del Fornitore di accettare la consegna di Oggetti pubblicitari o con anticipo inferiore rispetto a quello sopra indicato.

4.3 La mancata diffusione del’Oggetto dovuta al ritardo nella consegna da parte del Committente o all’invio di materiale non conforme e/o inidoneo non escluderà, comunque, l’obbligo del Committente di corrispondere il corrispettivo dovuto, come da Contratto.

4 bis. ADESIONE ALLA BACHECA PARTNER

4.1 L’Adesione alla Bacheca dovrà essere eseguita dal Fornitore, a cura e spese del Committente, unitamente al materiale necessario a dare esecuzione al Contratto, nelle forme previste in funzione del Mezzo al quale è destinato.

4.2 I’Adesione alla Bacheca ed il relativo materiale verrà consegnato al Fornitore al momento della compilazione del FORM del portale www.shopfittingnetwork.com il giorno stesso della data prevista per la relativa diffusione, fatta salva la facoltà del Fornitore di accettare la consegna di Oggetti pubblicitari con anticipo inferiore rispetto a quello sopra indicato.

4.3 La mancata diffusione del’Adesione Bacheca dovuta alla mancanza di materiale identificativo da parte del Committente o all’invio di materiale non conforme e/o inidoneo non escluderà, comunque, l’obbligo del Committente di corrispondere il corrispettivo dovuto, come da Contratto.

5. MODALITA’ DI ESECUZIONE DEL CONTRATTO

5.1 Il Committente prende atto ed accetta che la collocazione spazio-temporale dell’Oggetto pubblicitario sui Mezzi o all’Adesione, eventualmente indicata nel Contratto o concordata successivamente, ha valore puramente indicativo e non vincolante per il Fornitore e/o per i Proprietari dei Mezzi.

5.2 La programmazione della diffusione dell’Oggetto pubblicitario o l’Adesione, pertanto, potrà essere soggetta a variazioni, conseguenti ad esigenze tecniche e/o di programmazione generale e/o di servizio, senza che ciò possa comportare alcuna responsabilità del Fornitore e/o dei Proprietari dei Mezzi, e conseguente diritto a risarcimenti o indennizzi a favore del Committente.

6. OBBLIGHI E RESPONSABILITA’ DEL COMMITTENTE

6.1 Il Committente si impegna a garantire la conformità dell’Oggetto pubblicitario o all’Adesione a leggi, regolamenti e usi vigenti, ivi compreso il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale, che dichiara espressamente di conoscere, di accettare e che si impegna a rispettare, unitamente ai Regolamenti auto disciplinari, alle decisioni eventualmente assunte del Giurì, nonché alle ingiunzioni del Comitato di controllo divenute definitive.

6.2 Il Committente dichiara e garantisce di essere titolare dei diritti di utilizzazione economica degli Oggetti pubblicitari o all’Adesione e dei relativi contenuti, di essere comunque in possesso di ogni eventuale autorizzazione o licenza necessarie a diffondere gli Oggetti pubblicitari o l’Adesione, e si impegna, conseguentemente, a tenere indenne e manlevata del Fornitore e i Proprietari dei Mezzi verso i terzi ed, in generale, per ogni e qualsivoglia reclamo, pretesa, o richiesta comunque connessi o conseguenti alla realizzazione ed alla diffusione degli Oggetti pubblicitari o Adesione oggetto del Contratto, anche proveniente da autorità o amministrazioni pubbliche.

6.3 Qualora l’Oggetto pubblicitario abbia ad oggetto una manifestazione a premio, il Committente si assume ogni responsabilità per gli adempimenti richiesti dalla disciplina legislativa in materia, tenendo indenne e manlevata del Fornitore o i Proprietari dei Mezzi da ogni eventuale pretesa o richiesta da parte dell’amministrazione competente o dei destinatari dell’Oggetto pubblicitario o Adesione.

6.4 Fermo quanto precede, il Committente è e resta unico ed esclusivo responsabile per ogni e qualsivoglia pretesa di terzi e/ violazione di legge, conseguente o avente titolo nella realizzazione e diffusione degli Oggetti pubblicitari.

6.5 Il Fornitore avrà sempre facoltà di non diffondere o sospendere la diffusione di Oggetti pubblicitari o Adesione qualora il relativo contenuto non sia conforme alle presenti Condizioni generali, ed, in particolare, alle previsioni di cui ai punti che precedono, e ciò anche qualora lo stesso Oggetto pubblicitario o un Oggetto analogo, per forma o contenuto, fossero già stati oggetto di precedente diffusione.

7. LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA’ DELLA

SOCIETA’ O DEI PROPRIETARI DEI MEZZI

7.1 E’ esclusa qualsivoglia responsabilità del Fornitore e/o dei Proprietari dei Mezzi:

– nell’ipotesi di interruzioni, malfunzionamenti, sciopero dei Mezzi, o, comunque, per cause non dipendenti dalla volontà, e/o da azioni e/o omissioni del Fornitore, che comportino la mancata diffusione degli Oggetti pubblicitari;

– temporaneo malfunzionamento del portale www.shopfittingnetwork.com conseguenti a guasti tecnici e/o a interventi di manutenzione;

– per difetti eventualmente rilevati in Oggetti pubblicitari diffusi sui Mezzi, qualora conseguenti a materiale non avente i requisiti necessari per la riproduzione a regola d’arte, ovvero per eventuali difformità tra il materiale consegnato ed l’Oggetto pubblicitario diffuso, qualora rientrino nei limiti della normale tolleranza connessa con il sistema e/o il Mezzo impiegato;

– per impossibilità di dare esecuzione al Contratto in conseguenza della cessazione e/o interruzione e/o sospensione del rapporto di concessione di vendita intercorrente tra il Fornitore ed i Proprietari dei Mezzi, a qualsiasi causa imputabile;

– qualora, per qualsiasi causa o motivo, cessassero di essere pubblicati, editi, trasmessi, messi on-line in Mezzi ai quali si riferisce il Contratto.

7.2 Fermo quanto precede, in nessun caso il Fornitore risponderà di eventuali danni patrimoniali o non, diretti o indiretti, lamentati dal Cliente o da terzi in conseguenza della diffusione degli Oggetti pubblicitari oggetto di Contratto.

7.3 Nel caso di contestazioni relative alle modalità di esecuzione del Contratto, ove dette risultassero fondate, il Committente avrà diritto alla sola ripetizione della diffusione dell’Oggetto interessato, secondo un calendario da concordarsi con il Fornitore, con espressa esclusione di qualsivoglia altra forma di risarcimento.

8. CONTESTAZIONI

8.1 l’Oggetto pubblicitario o l’Adesione alla Bacheca si intende diffuso con la semplice pubblicazione o iscrizione e/o trasmissione dello stesso sul Mezzo prescelto.

8.2 Eventuali contestazioni relative alla modalità di esecuzione del Contratto dovranno essere sollevate dal Committente, a pena di decadenza, a mezzo PEC, entro 10 giorni dalla diffusione dell’Oggetto pubblicitario o l’Adesione alla Bacheca, con comunicazione scritta motivata, nella quale dovrà essere indicata e descritta l’irregolarità riscontrata.

8.3 Eventuali contestazioni non conformi alle indicazioni che precedono, anche se tempestive, resteranno prive di effetto.

9.CORRISPETTIVI E MODALITA’ DI PAGAMENTO – DECADENZA

DAL BENEFICIO DEL TERMINE

9.1 Anche qualora il Committente agisca in nome e per conto di un soggetto terzo, la fattura verrà sempre emessa nei confronti del Committente, il quale è e resterà l’unico soggetto obbligato al pagamento del corrispettivo previsto nel Contratto.

9.2 I pagamenti dovranno essere effettuati nei termini indicati nel Contratto e/o nella proposta di vendita predisposta dal Fornitore; ove non sia previsto nessun termine, il pagamento dovrà avvenire entro 7 giorni dalla data di emissione della fattura da parte del Fornitore.

9.3 In caso di ordini “aperti”, il Fornitore si riserva il diritto di esigere il pagamento anticipato dell’intero corrispettivo previsto nel Contratto, qualora il Committente sia in mora nel pagamento di fatture emesse dal Fornitore, anche in relazione a contratti diversi; in tal caso, il Fornitore avrà altresì diritto del Fornitore di risolvere il Contratto per inadempimento del Committente, ex art. 1456 cc, con comunicazione scritta da inviare al Committente, a mezzo PEC, e di esigere il pagamento del saldo del corrispettivo convenuto, a titolo di penale non riducibile ad equità, fatto salvo il risarcimento del maggior danno.

9.4 Il Cliente non potrà far valere diritti o sollevare eccezioni di qualsivoglia natura, se non dopo aver eseguito l’integrale pagamento di quanto dovuto al Fornitore, anche per contratti diversi da quello al quale si riferisce la contestazione.

9.5 Resta fermo il diritto del Fornitore di sospendere l’esecuzione del Contratto, ove ancora non interamente eseguito, nel caso di morosità del Committente nel pagamento di somme dovute al Fornitore, a qualsivoglia titolo.

9.6 Qualunque inadempimento e/o ritardo del Committente nel pagamento di somme dovute dal Committente al Fornitore, a qualunque titolo, darà facoltà a quest’ultima di ottenere l’immediato pagamento di tutte le somme dovute dal Committente, anche se relative a crediti non scaduti e/o anche qualora fossero state concordate con il Committente dilazioni di pagamento.

9.7 Nel caso in cui, per “ordini aperti”, fossero accordati dal Fornitore sconti sui prezzi di listino e/o promessi omaggi in ragione del quantitativo di Spazi pubblicitari acquistati dal Committente, l’applicazione degli sconti e/o il riconoscimento dei premi sarà condizionata all’integrale esecuzione del Contratto.

10. LEGGE APPLICABILE E FORO COMPETENTE

10.1 Il Contratto è regolato dalla legge italiana.

10.2 Per ogni eventuale contestazione o controversia comunque relativa all’esistenza, all’interpretazione e/o all’esecuzione del Contratto sarà competente in via esclusiva il Foro di Lucca.

11. TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

11.1 Il trattamento dei dati personali dei Committenti, ove applicabile, avverrà da parte del Fornitore in conformità all’informativa già resa ai sensi della normativa applicabile.

12. RESPONSABILITA’ AMMINISTRATIVA E CODICE ETICO

12.1 Il Fornitore si impegna ad attenersi rigorosamente ai principi ed alle regole di cui al Codice Etico del Fornitore Bianco Giovanni BIANCO HOME TUSCANY ai sensi del D. Lgs. 231/2001. La violazione dei principi e delle regole previsti dai predetti documenti rappresenteranno grave inadempimento contrattuale.

12.2 Il Fornitore terrà indenne e manlevata il Fornitore per eventuali sanzioni o danni dovessero derivare a queste ultime quale conseguenza della violazione del citato Codice Etico da parte del Committente o del suo personale apicale o sottoposto.